Pon 2014-2020

PON 2014-2020

La Classe VB della scuola primaria Alberto Manzi e “Robinson”

Lunedì 12 e Lunedì 26 Novembre la Classe VB della Scuola Primaria Alberto Manzi ha partecipato al progetto Robinson, che  fa parte di un’ esperienza educativa proposta da COOP consolidata nel tempo, atta a   promuovere una cittadinanza consapevole. Uno dei percorsi per  avvicinare i bambini e le bambine alle problematiche dello sviluppo sostenibile e sviluppare uno sguardo attento e critico di fronte a questioni tanto globali quanto individuali come il  cibo e le scelte alimentari.

Una corretta alimentazione influisce positivamente sul benessere di ciascuno. Spesso, però, i nostri comportamenti alimentari non sono basati su adeguate conoscenze nutrizionali. Attraverso una narrazione e una spesa simulata  i bambini e le bambine sono stati invitati  a riflettere sulle caratteristiche degli alimenti. Alcuni giochi hanno permesso di approfondire poi la conoscenza dei singoli alimenti attraverso la loro classificazione in base alle principali qualità nutritive.

La proposta ha l’ambizione di attivare la consapevolezza che ciò che si fa corrisponde a ciò che si è, attuando quella trasformazione culturale da consumatori consapevoli a cittadini responsabili: conosco, mi informo, scelgo, modifico i miei comportamenti!
Questa correlazione tra pensiero e azione permette agli studenti di valutare l’impatto che ogni loro decisione avrà sulla natura, sulle generazioni future, sull’ambiente e sulla loro salute personale,   inducendo a  tenerne conto al momento di compiere una scelta.

Sul piano metodologico, il  percorso Coop  sviluppa le capacità argomentative. Le conoscenze si costruiscono partendo dalla centralità del vissuto degli studenti (ciò che pensano e come agiscono, dentro e fuori la scuola), in un confronto con il gruppo classe, e sotto la guida di un animatore esperto di temi e di relazione educativa, che diventa la palestra delle idee e delle interazioni alla ricerca di una sintesi condivisa. Temi e metodologia sono intimamente legati al concetto di cittadinanza attiva, che comprende in sé l’idea di solidarietà sociale, di dialogo interculturale e di cooperazione.  

Le insegnanti: Lucia  Lasagni  e  Francesca  Antonaci

ozio_gallery_jgallery